Globalizzazione e consumismo

Un'analisi del significato non solo letterale ma anche sociale, culturale ed economico dei termini "globalizzazione e consumismo" con tutto ciò che essi implicano: il nuovo significato dei concetti spazio-tempo, la nascita di neologismi come "localizzazione" per indicare ciò che è vicino e rassicurante, l'evolversi degli strumenti e dei luoghi di consumo che oggi coinvolgono anche musei ed università.crlfAeroporti, centri commerciali, fast food sono divenuti cattedrali del consumo, strutturate secondo criteri che invogliano, ma più spesso obbligano attraverso fragranze accattivanti, sequenza di prodotti, offerta di articoli più disparati, a consumare ad ogni costo. Contro la standardizzazione del gusto, del cibo e della cultura, l'autore ribadisce il ruolo dell'Accademia per il terzo millennio: quello di assumersi il compito di formare consumatori colti e intelligenti attraverso un'intensa opera di critica e di ricerca volta a valorizzare i prodotti tipici italiani e le tradizioni gastronomiche locali, perché la cucina di un popolo ne testimonia anche la civiltà.

mese: 
6
Giorno della pubblicazione: 
13
articolo_anno: 
2003
Pagina: 
104
Argomento: 
articolo_autore: 
Renato Palumbo
articolo_file: