Antichissimo asparago

Non si sa chi sia stato il primo uomo a gustare gli asparagi, le cui prime tracce letterarie risalgono a tre secoli prima di Cristo, ad opera di Teofrasto nella sua monumentale "Storia delle piante". La coltura dell'asparago ha senz'altro origini remotissime, se si pensa che non solo gli antichi Greci e Latini lo apprezzarono (non altrettanto Giulio Cesare che lo trovava pessimo), ma anche i Faraoni egizi nelle cui ricche tombe furono trovate rappresentazioni pittoriche di questo vegetale. Un cammino lunghissimo, quindi, tratteggiato, nell'articolo, da interessanti spunti e notizie.

mese: 
1
Giorno della pubblicazione: 
14
articolo_anno: 
2004
Pagina: 
73
Argomento: 
articolo_autore: 
Amedeo Santarelli
articolo_file: